Come sarà davvero il Material Design 2 di Google? Un designer ha provato ad immaginarlo (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Da qualche tempo si è iniziato a sentire parlare con maggiore insistenza del fantomatico Material Design 2, ovvero di una sostanziale revisione grafica di quello stile di design inaugurato da Google ormai 4 anni fa (era il giugno del 2014). In realtà, nel corso del tempo quelle linee guida tracciate dal designer Matias Duarte hanno già subito una naturale evoluzione, che ha interessato tanto Android, quanto l’aspetto dei servizi Google in generale. Dunque in effetti i tempi potrebbero essere maturi per un nuovo cambio di marcia.

Android P, il decennale del browser Chrome e la voglia di rinnovare ulteriormente la propria immagine potrebbero essere i giusti presupposti per Google per svelare, nei prossimi mesi, il Material Design 2. Al momento, gli unici presunti indizi sulla direzione che Google starebbe intraprendendo provengono proprio dalla prima Developer Preview di Android P rilasciata qualche settimana fa e dal crescente gusto rotondeggiante che le app di Google stanno sposando negli ultimi mesi.

LEGGI ANCHE: Google dividerà in due la barra di ricerca per Pixel 3?

Proprio basandosi su questi scarsi indizi, un altro designer – conosciuto con il nome di Morphicsn0w – ha voluto immaginare l’aspetto del Play Store in versione Material Design 2. Il risultato è in effetti coerente con quanto Google ci ha mostrato di recente, con linee curve ed angoli smussati a farla da padrona, assieme ad un’ottima pulizia generale. Certo, le affinità con la prima versione del Material Design sarebbero davvero sottili – tanto da pensare che il nome ufficiale possa essere diverso – ma d’altronde è legittimo per Google voltare pagina. A voi piacerebbe un look di questo tipo?

Fonte: 9to5 Google