Problemi di immagini “pixellate” e disconnessioni su Android Auto: la replica di Google (aggiornato: fix in ritardo)

Nicola Ligas -

Alcuni utenti Android Auto hanno segnalato sul forum di supporto Google dei problemi con immagini “pixellate”, come se fosse un’immagine JPEG nella internet degli anni ’90 (guardate l’immagine a fine articolo e sarà più chiaro cosa intendiamo).

Le cause sono al momento ignote, ma non è stato trovato ancora un minimo comune denominatore. I report non citano infatti un preciso modello di auto/autoradio, né di smartphone, ed anche la versione di Android spazia da Nougat ad Oreo senza distinzione. Sembrano più affetti gli smartphone Google Pixel, ma forse è semplicemente perché è il forum assistenza di Google.

LEGGI ANCHE: Recensione Android Auto

Il team di Android Auto ha puntualizzato di essere a conoscenza del problema e che un fix è in lavorazione, sebbene non siano state indicate tempistiche sul rilascio. Considerate però che le prime segnalazioni in merito risalgono addirittura a settembre, e capirete che Google si è già preso i suoi tempi.

Allo stesso modo, Google ha promesso un fix, questa volta chiarendo che arriverà a febbraio, anche per i problemi di disconnessione segnalati da alcuni utenti:

For the issue that Android Auto intermittently fails to start, the fix will roll out with upcoming monthly security update. The timing for the security update varies for the devices, countries, carriers, etc. If you are experiencing the issue, please make sure to install the update when it becomes available for you.

Vi terremo aggiornati in merito all’arrivo di questi attesi fix.

Aggiornamento10/04/2018 ore 11:40

Lawrence, del team Android Auto, ha pubblicato un nuovo commento sul forum di supporto, dando purtroppo brutte notizie. L’atteso fix arriverà solo a fine giugno, sotto forma di aggiornamento di Play Services. A quanto pare il problema non è nell’app di Android Auto, ma nel firmware del chipset (supponiamo si riferisca al sistema di infotainment a bordo del veicolo), e quindi non basta aggiornare l’app per risolvere il problema. Non ci è quindi del tutto chiaro il perché del riferimento a Play Services, ma supponiamo ci sia bisogno di entrambe le cose. Se dovessero esserci ulteriori novità, ve lo faremo sapere.

Via: Android Police