Uno smartphone con due notch potrebbe davvero arrivare, ed il bello è che non sembra brutto (foto)

Nicola Ligas -

ZTE Iceberg è il primo smartphone Android “dual notch“, e questa volta non si tratta di uno scherzo. Perché tutto ciò? Perché così avremo due speaker frontali senza rovinare la simmetria del telefono. E se l’originalità non fosse abbastanza, date anche un’occhiata quegli angoli!

Questi ultimi sarebbero il risultato della combinazione di due parti di vetro diverse, che si uniscono a formare un corpo “unibody”, coprendo sia il display che il retro del dispositivo. Difficile descriverlo a parole, per di più senza avere la possibilità di toccarlo con mano, ma l’idea ha un che di affascinante, almeno a giudicare dalle immagini.

Sul retro possiamo notare dei pin in basso, che servirebbero per accessori/ricarica, due fotocamere, ed un lettore di impronte digitali che potrebbe essere addirittura sotto al vetro, con cerchio ad indicare semplicemente il punto dove toccare. Non chiedeteci però altri dettagli tecnici, perché a parte le proporzioni dello schermo in 18:9 non ne sono stati resi noti.

Chiariamo infatti che si tratta di un esperimento, di un concept ufficiale, che potrebbe essere realizzato addirittura il prossimo anno; oppure potrebbe venire accantonato del tutto. A noi piace però credere in questo azzardo del dual notch, anche solo per spirito goliardico, quindi facciamo il tifo per questo ZTE Iceberg.

Via: Winfuture