A giudicare dal Play Store web, in questo momento ci sono un po’ troppe app in versione beta (foto)

Edoardo Carlo Ceretti Molte però non lo sono in realtà, sembra che si tratti di un semplice bug legato al recente restyling del sito.

Se vi siete fatti un giro sulla versione web del Google Play Store in questi giorni, potreste aver notato una stranezza che riguarda diverse app che da tempo conoscete. Ci riferiamo alla dicitura (beta) a fianco del nome di molte app, che dovrebbe appunto indicare lo status di versione sperimentale dell’app installata (o installabile) sul vostro dispositivo.

In realtà però, non si tratta di un’improvvisa ed impellente voglia di sperimentare da parte di molti sviluppatori, bensì sembra proprio che si tratti di un semplice bug del Play Store web, probabilmente correlato al recente restyling che l’ha interessato, introducendo alcuni spunti interessanti, ma anche qualche problemino di troppo.

LEGGI ANCHE: OnePlus cambia dominio web e festeggia regalando gadget ad alcuni utenti

Questo sembra esserne un altro, anche se fortunatamente risulta innocuo, visto che le versioni installate saranno sempre quelle stabili, a meno che non abbiate aderito ai programmi di beta testing per alcune app. Tuttavia, ciò potrebbe causare confusione per alcuni utenti, dunque ci auguriamo che Google risolva alla svelta questo piccolo e curioso bug.

Via: Android Police, Paul Quinn (Twitter)