Huawei vuole rendere più semplice la sostituzione dei cinturini sugli smartwatch (foto)

Vezio Ceniccola

Un nuovo brevetto registrato da Huawei al World Intellectual Property Organization (WIPO) potrebbe rendere molto più comoda la vita per coloro che amano cambiare spesso il cinturino al proprio orologio, che sia smart o analogico. La società cinese ha messo a punto un nuovo sistema di sgancio rapido, molto più pratico rispetto a quelli utilizzati sinora, che potrebbe essere implementato su qualsiasi tipo di orologio.

Stando alle immagini fornite insieme al brevetto, vediamo come tutto si basi su un meccanismo abbastanza semplice: nell’aggancio del cinturino è presente una piccola barra a molla, che può essere rilasciata premendo i due tasti sulla parte terminale del quadrante. In questo modo, basterebbe una leggera pressione per far fuoriuscire la barra e sganciare il cinturino, e sarebbe altrettanto semplice cambiare modello e riagganciarlo al quadrante.

Anche se non è una novità assoluta, un sistema di questo genere potrebbe dare più opportunità agli utenti di cambiare cinturino a seconda dei gusti e delle occasioni, aprendo le porte all’azienda e ai produttori di terze parti verso un mercato degli accessori ancora più ampio e diversificato.

LEGGI ANCHE: Huawei P20 Pro: iFixit gli dà un bel 4

Si tratta di un brevetto molto recente, datato 5 aprile 2018, dunque per adesso non abbiamo altre informazioni su una sua possibile implementazione su prodotti reali a marchio Huawei. Di certo il produttore cinese sta dimostrando di essere ancora interessato al mercato degli indossabili, dunque attendiamoci novità per i prossimi mesi.

Via: Android Headlines
brevetti