Huawei: in partenza la produzione del SoC Kirin 980, con processo costruttivo a 7 nm

Edoardo Carlo Ceretti Sarà lui il primo chip a 7 nm ad essere annunciato ufficialmente, battendo sul tempo Qualcomm e Samsung?

Se Samsung è riuscita a bruciare le tappe, rendendosi pronta a realizzare chip con processo costruttivo a 7 nm mesi prima rispetto alla tabella di marcia fissata, anche TSMC non è da meno. Il colosso taiwanese di semiconduttori potrà dar inizio alla produzione già in questo secondo trimestre dell’anno e a giovarne sarà in prima battuta Huawei, con cui ha da tempo stretto una collaborazione per la realizzazione dei suoi SoC HiSilicon Kirin.

In particolare si parla già del Kirin 980, diretto successo del 970 che equipaggia Mate 10 Pro, Honor View 10, P20 e P20 Pro. Il nuovo chip gioverà del processo costruttivo più raffinato alzando ancora una volta l’asticella delle prestazioni pure, garantendo un’efficienza nei consumi sempre migliore.

LEGGI ANCHE: Lo Snapdragon 855 sarà il primo SoC di Qualcomm prodotto a 7 nm?

Il Kirin 980 dovrebbe essere basato su core con architettura Cortex-A75 ed integrare non solo una GPU più potente, ma anche un’unità dedicata alle reti neurali ancora migliorata rispetto al passato. Anche il supporto al Bluetooth 5.0 è atteso al debutto, mentre i primi dispositivi ad integrarlo attualmente sono ancora ignoti, ma non è difficile ipotizzare che Huawei Mate 11 (o si chiamerà Mate 20?) possa essere il primo della lista, seguito poi dalla futura serie P30.

Via: GizmochinaFonte: ITHome