Xiao AI, l’assistente vocale di Xiaomi, sembra tanto il figlio di Google Assistant e Siri che parla cinese (video)

Nicola Ligas

Che Xiaomi “si ispiri” saltuariamente ad altre aziende non è certo un mistero, ma ci siamo comunque un po’ sorpresi nell’aver visto il filmato del suo primo assistente vocale, che ricorda inequivocabilmente Google Assistant, ed in parte anche Siri.

Chiamato Xiao AI, o Shall AI, alla inglese, si tratta di un assistente come gli altri, in grado di rispondere alle classiche domande su meteo, impegni e altro, cambiare lo stato del telefono, messaggiare, e controllare vari dispositivi per la domotica e non solo (ovviamente tutti quelli di Xiaomi). L’occasione del suo rilancio è stata la presentazione di Xiaomi Mi MIX 2S di pochi giorni fa, dato che lo smartphone lo include al suo interno.

Il video qui sotto illustra infatti vari esempi, proprio grazie al nuovo Mi MIX. La sola lingua supportata è il cinese, ma ci sono diversi sottotitoli per capire bene il tutto. L’avvio dell’assistente, con i tre pallini colorati a là Google (che ne usa invece quattro) e l’effettiva risposta, con il cerchio colorato a là Siri, parlano da soli. Per il resto, non si tratta di niente che non avessimo già visto, e per di più il supporto alla nostra lingua è solo un lontano miraggio. In ogni caso questa è la direzione del futuro, che piaccia o meno, quindi meglio farci l’abitudine.

Via: Fonearena