Action Launcher 35 beta: arriva il supporto ad Android P e sempre più personalizzazione

Nicola Ligas

Chris Lacy ha iniziato a lavorare sulla prossima release di Action Launcher, rilasciando un prima beta della versione 35, seguita a stretto giro da una seconda release con un semplice fix. Vediamo quindi subito quali sono le principali novità sulle quali si concentrerà il popolare launcher:

  • Aggiunta la barra di ricerca in stile Pixel Launcher all’app drawer
  • Scorrendo nell’app drawer, c’è una transizione fluida alla nuova barra di ricerca
  • Impostazioni per la tinta della dock: potete scegliere tra lo stile Nougat, Oreo e Android P, o non avere alcuna tinta
  • Cartelle circolari stile Android P
  • Compatibilità con Android P
  • Aggiunta l’opzione “personalizza” al menu della Quickbar
  • Cambiate alcune gesture di default: uno swipe up sulla home apre l’app drawer; le impostazioni si aprono con un doppio clic in un punto vuoto della home
  • Semplificato lo swipe dalla dock per aprire l’app drawer: uno swipe in su dalla dock ora apre sempre l’app drawer; per aprire Cover e/o Shutter sulla dock ci vuole uno swipe verso il basso sull’icona corrispondente.
  • L’app drawer con stile Lollipop e Marshmallow è stato eliminato.
  • Miglioramenti generici e Bug Fix

Ci avviciniamo insomma ad Android P, ed Action Launcher non solo lo supporta ma inizia a fare qualcosa per uniformarsi al suo stile, liberandosi anche di “strascichi” legati a Lollipop e Marshmalow. Il nuovo sistema di gesture ci sembra sensato e coerente, mentre le opzioni di personalizzazione in più che sono state aggiunte fanno sempre piacere. Nel complesso non sembra una grande major release, ma è bello vedere che Lacy non perde mai un colpo e continua a “coccolare” la sua app più famosa.

Potete iscrivervi alla beta dal Play Store per provare queste novità, o scaricare direttamente l’apk da questo link.

Fonte: Action Launcher