Galaxy S6 al capolinea: fine del supporto software per tutti i modelli della famiglia (aggiornato: quasi tutti)

Vezio Ceniccola

A circa tre anni dal suo lancio sul mercato, è ora di dire ufficialmente addio agli aggiornamenti per la gamma Galaxy S6 di Samsung. Ciò significa che, a partire da adesso, i dispositivi di questa famiglia non riceveranno più le patch di sicurezza mensili da parte del produttore.

Nella fattispecie, i modelli interessati da questa notizia sono Galaxy S6, S6 Edge, S6 Edge+ e S6 Active. Per loro non sono previsti altri aggiornamenti per il futuro, dunque se avete bisogno di dispositivi con versioni software più aggiornate dovete acquistare un nuovo smartphone o, al limite, rivolgervi al mondo del modding.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy S6, la recensione

Si chiudi qui una pagina importante per Samsung e per la storia recente dei dispositivi mobili. Galaxy S6 ha inaugurato nel 2015 quel filone stilistico che si è poi raffinato negli anni, arrivando sino agli attuali S9, ma anche per lui è arrivato il momento di ritirarsi e di fare spazio alle generazioni più giovani.

Aggiornamento03/04/2018 ore 10:00

Galaxy S6 edge+ ed S6 Active sono stati reinseriti nell’elenco dei dispositivi ancora supportati. Considerando che sono usciti alcuni mesi dopo Galaxy S6 ed S6 edge, in fondo è plausibile. Ciò significa soltanto che “la loro fine” è rimandata di qualche mese, niente di più.

Via: Android PoliceFonte: Samsung