Greenify si aggiorna migliorando la compatibilità con Oreo e introducendo diverse ottimizzazioni

Edoardo Carlo Ceretti

Nonostante le ultime versioni di Android stiano puntando sempre di più sull’ottimizzazione dei consumi delle app in background, per fornire migliori prestazioni ed autonomia, c’è chi ancora si affida a Greenify per tentare di limare un po’ i mai troppo parchi consumi dei nostri dispositivi.

L’ultimo aggiornamento della nota app sviluppata da Oasis Feng va in particolare a migliorare la compatibilità con la più recente versione del robottino verde, ovvero Oreo. Sono infatti stati corretti diversi bug relativi ad alcuni processi e alla compatibilità con moduli Xposed. Inoltre, Greenify è ora in grado di impedire il risveglio delle app che si servono di una sincronizzazione nascosta – lo sviluppatore cita il controverso UC Browser come esempio.

LEGGI ANCHE: BBM Enterprise ora permette di inviare file fino a 128 MB

Infine, Greenify da ora non necessità più i permessi di accessibilità nel caso in cui durante l’ibernazione manuale non ci fossero app in modalità ibernazione normale. Tramite il badge qui sotto potete scaricare o aggiornare rapidamente Greenify all’ultima versione disponibile sul Google Play Store.