Meizu ha brevettato il riconoscimento dell’impronta digitale a schermo intero

Vezio Ceniccola

I lettori per le impronte digitali al di sotto dello schermo stanno iniziando timidamente ad affacciarsi sul mercato solo nelle ultime settimane, ma c’è già chi sta pensando ad una futura evoluzione. Stiamo parlando di Meizu, che ha registrato in Cina un nuovo brevetto che riguarda il riconoscimento dell’impronta su tutta la superficie del display.

Al momento, infatti, l’area di riconoscimento dell’impronta è limitata solo ad una piccola parte dello schermo, spesso piazzata poco al di sopra del bordo inferiore. Ad esempio, sia Vivo X20 UD che il nuovo Huawei Mate RS utilizzano proprio un sistema di questo tipo, dove l’utente è obbligato ad appoggiare la punta del dito nell’area delimitata dall’icona che appare sullo schermo.

Da quanto è possibile capire dal nuovo brevetto di Meizu, tramite un complesso meccasnismo di ultrasuoni e sensori integrati sul display, è possibile realizzare un vero e proprio riconoscimento a schermo intero, grazie al quale gli utenti possono utilizzare tutta la superficie del display per lo sblocco tramite impronta.

LEGGI ANCHE: Mate RS Porsche Design: la nostra anteprima

Come detto, per adesso si tratta solo di un brevetto, a dire il vero neanche troppo concreto, dunque non possiamo che prendere con le pinze tali informazioni. L’evoluzione del riconoscimento per le impronte sul display andrà sicuramente avanti nei prossimi mesi, ma probabilmente dovremo aspettare ancora qualche anno per poter vedere una soluzione come quella teorizzata da Meizu.

Via: IThomeFonte: Weibo