Samsung non si aspetta scossoni nelle vendite di Galaxy S9 e S9+, rispetto ai predecessori

Edoardo Carlo Ceretti Si ipotizza che Samsung punti a vendere 43 milioni di S9 e S9+, contro i 41 milioni dei precedenti modelli.

Galaxy S9 e S9+ sono in rampa di lancio per l’approdo sul mercato, a prezzi decisamente salati, ma forti di una completezza sotto ogni aspetto da far invidia a tutti gli altri rivali. Grazie agli ingenti investimenti nel marketing e all’appeal che il marchio si è costruito nel corso degli ultimi anni, non c’è dubbio che i due nuovi gioielli di casa Samsung si confermeranno come campioni nelle vendite. Ma in quale misura?

L’anno passato, i ben più innovativi (rispetto ai diretti predecessori) Galaxy S8 e S8+ riuscirono, secondo le stime, a vendere 41 milioni di unità in tutto il mondo. Secondo le previsioni di Counterpoint Research, Samsung si aspetterebbe di vendere un numero di S9 e S9+ in linea con i dati dell’anno precedente, attestandosi sulle 43 milioni di unità.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy S9, la recensione

Una previsione che, al momento, sembrerebbe realistica, in quanto i nuovi smartphone potranno sì giovare dell’effetto novità e dei miglioramenti del comparto fotografico, ma – come emerso anche dal nostro confronto diretto fra S8 e S9 – potrebbero doversi scontrare contro un design rimasto pressoché invariato e una percezione di già visto, che potrebbe convincere gli utenti a tenersi stretto il proprio S8 –oppure acquistarne uno in luogo del nuovo S9, per risparmiare non pochi soldi.

Via: SamMobile