Se usate Spotify Premium grazie a un’app modificata verrete presto bloccati

Roberto Artigiani

Se avete una versione modificata dell’app che vi consente di usufruire gratuitamente del servizio Premium, presto verrete bloccati da Spotify. Stando a quanto riportano alcuni siti l’azienda starebbe prendendo provvedimenti nei confronti degli utenti che accedono al suo servizio Premium senza pagare usando una versione modificata dell’app.

Nel mondo di Android esistono “versioni paralelle” di alcune app che consentono si evitare noiose quantità di pubblicità, di ottenere acquisti in-app senza pagare o di scavalcare limitazioni presenti nelle versioni gratuite di alcune applicazioni.

LEGGI ANCHE: Spotify raggiunge quota 70 milioni di abbonati

Spotify aveva intrapreso azioni simili dopo essersi quotata in borsa, quando aveva intimato a Github la rimozione di alcuni APK modificati. Ora sta inviando un’email agli utenti invitando a rimuovere la versione modificata e scaricare l’app ufficiale dal PlayStore. Logicamente, la prossima mossa potrebbe essere la disattivazione degli account su cui viene riscontrata “attività anomala”.

 

Via: 9 To 5 Google, TorrentFreak