Moto G6 Play si mostra nelle prime foto reali: possibili Snapdragon 430 e batteria da 4.000 mAh (foto)

Vezio Ceniccola

Sebbene Motorola sia stato uno dei grandi assenti al MWC 2018, non dovrebbe mancare poi molto prima di poter vedere qualche nuovo modello lanciato sul mercato. Uno dei primi potrebbe essere il già noto Moto G6 Play, nuovamente apparso in rete in quelle che dovrebbero essere le sue prime immagini reali.

Le foto provengono, infatti, dall’agenzia di certificazione taiwanese NCC e mostrano in varie prospettive sia la parte frontale che quella posteriore del nuovo dispositivo Motorola con numero di modello XT-1922-1. Le novità rispetto ai primi render apparsi a fine gennaio sono praticamente irrilevanti, visto che l’aspetto del modello sembra esattamente quello già trapelato in precedenza.

La parte frontale presenta un display da 5,7 pollici a risoluzione HD+ in 18:9 con bordi meno sottili rispetto alle ultime tendenze, soprattutto se si osserva quello inferiore, dove troneggia l’ampio logo del produttore americano. Sulla socca posteriore vediamo invece il grosso oblò circolare dove sono inseriti fotocamera e flash, mentre al di sotto si torva il lettore per le impronte digitali, che dovrebbe essere posizionato sotto alla “M” alata.

LEGGI ANCHE: Moto G6 Play svelato completamente

Sulle specifiche tecniche ci sono più dubbi, ma il nuovo Moto G6 Play dovrebbe avere un SoC Snapdragon 430 e tagli di memoria da 3/4 GB di RAM e 32/64 GB di memoria interna, a seconda della configurazione. La fotocamera principale dovrebbe avere un sensore da 16 MP, mentre la batteria sarebbe da ben 4.000 mAh. E no, non mancheranno nemmeno Android 8.0 Oreo e il jack cuffie da 3,5 mm!

Premesso che si tratta di informazioni non confermate, dunque da prendere con le pinze, sembra che il nuovo G6 Play possa avere qualche buona carta da giocare per sfidare gli altri mille modelli di fascia medio-bassa che affollano il mercato in questo periodo. Molto dipenderà anche dal prezzo di listino, ma per quello dovremo attendere ancora la presentazione ufficiale, che potrebbe avvenire già in primavera.

Via: The VergeFonte: TrendyTechz