La nuova Gboard assomiglia sempre più alla tastiera di iOS (foto)

Roberto Artigiani L'ultima beta introduce in A/B test una nuova interfaccia per la dettatura vocale

La usatissima tastiera virtuale di BigG si aggiorna con una nuova beta. L’ultima versione 7.0.4 però introduce solamente minimi cambiamenti estetici a quella che è una delle app Google più diffuse e apprezzate.

In particolare si focalizza sulla funzione di dettatura vocale, introducendo in A/B test (quindi disponibile solo per alcuni utenti) un’interfaccia ridisegnata. Il pulsante con il microfono è stato spostato in basso sulla sinistra, accanto alla barra spaziatrice e al pulsante per le emoji/cambio lingua (a seconda delle vostre impostazioni). A fare le spese del trasloco è la “virgola” ed è innegabile che la nuova disposizione richiami da vicino la soluzione adottata sulla tastiera di iOS.

LEGGI ANCHE: Provate Gboard Go e dimezzate la richiesta di RAM

Le espressioni “Parla ora” e “In ascolto…” che appaiono quando si tocca il “microfono” sono state ingrandite e appaiono avvolte in un efficace effetto visivo. Infine è stato ridisegnato il pulsante per la tastiera universale. Che le novità vi piacciano o meno tenete conto che trattandosi di un test non è dato sapere se le novità verranno poi introdotte nella versione stabile dell’app.

Via: 9 To 5 Google