Questo lucente monolito nero potrebbe essere Huawei P20 (aggiornato: prototipo scartato)

Edoardo Carlo Ceretti

Samsung e Sony hanno scelto il prestigioso palcoscenico del MWC 2018 per svelare i propri smartphone top di gamma, promettendosi battaglia per conquistare i cuori degli utenti. Huawei invece, ha deciso di rimanere in disparte, studiando le mosse dei rivali, per poi sferrare il proprio attacco durante un evento dedicato, che si terrà a Parigi il 27 marzo, con protagonista assoluta la nuova famiglia P20.

Una mossa forse intelligente, per catalizzare al meglio l’attenzione su di sé, senza condividerla con altri produttori. Ciò che è certo è che i nuovi Huawei P20 saranno gli assoluti mattatori del panorama leak e rumor del prossimo mese. L’ultimo assaggio è infatti dedicato a Huawei P20, che in una serie di scatti rubati si mette in mostra in seducenti giochi di luce.

UFFICIALI: Samsung Galaxy S9 e S9+ | Sony Xperia XZ2 e Xperia XZ2 Compact

La scocca in vetro, unita al profilo in metallo lucido e alla colorazione stealth, lo fanno sembrare un unico rilucente blocco nero, dalle linee davvero apprezzabili. Per questi motivi però, non è possibile fugare definitivamente i dubbi sulla presenza o meno del famigerato notch, in stile iPhone X. Riecco invece la tripla fotocamera posteriore, disposta orizzontalmente e spezzata nella sequenza dall’incursione del LED per il flash. A completare il comparto fotografico, il marchio Leica, ormai storico partner di Huawei. Non sembra mancare nemmeno il jack audio, a fianco della porta USB Tipo C.

Difficile capire se il Huawei P20 definitivo avrà davvero questo aspetto, dato che i rumor continuano a contraddirsi. È probabile che, man mano che ci avvicineremo al fatidico giorno della presentazione, tutte le voci inizieranno a convergere verso il design finale. Per il momento però non possiamo che chiedervi: se fosse davvero così, vi piacerebbe questo Huawei P20?

Aggiornamento27/02/2018 ore 18:45

Spunta anche un video del dispositivo apparso nelle immagini postate nell’articolo originale, che tuttavia – alla luce delle informazioni diffuse da @evleaks – sembra appurato che si tratti soltanto di un’evoluzione del primo prototipo, che vi abbiamo mostrato qualche tempo fa. Un peccato, perché da queste immagini sembrava davvero molto promettente. Speriamo che la versione definitiva sarà altrettanto apprezzabile esteticamente.

Via: Gizmochina, Android Headlines