Un aggiornamento per OnePlus 5 e 5T permette di visualizzare Netflix e Amazon Prime Video in HD, ma non è facile ottenerlo

Matteo Bottin -

Due mesi fa vi abbiamo raccontato come OnePlus 5T non potesse riprodurre contenuti in alta definizione da alcuni servizi di streaming (quali Netflix o Amazon Prime Video). Questa mancanza era dovuta al fatto che OnePlus 5T non supporta i contenuti con DRM Widevine Level 1.

Pare però che OnePlus voglia mettere una pezza a questo problema, introducendo il supporto a queste DRM con un aggiornamento, includendo anche il “vecchio” modello OnePlus 5. Il nuovo firmware è già pronto per tutti, ma c’è un problema: non c’è alcun OTA o ROM scaricabile per aggiornare il dispositivo.

LEGGI ANCHE: OnePlus 5T protagonista di un nuovo speed challenge

Un Manager della Community di OnePlus, David Y., ha comunicato che questo update può essere eseguito attraverso un PC autorizzato a causa di “processi di sicurezza coinvolti nell’aggiornamento del dispositivo”. Questo cosa significa? Per far installare il firmware sul vostro OnePlus 5/5T dovrete spedire fisicamente il telefono a OnePlus, dato che solo loro possiedono i PC autorizzati.

Per chi di voi abita in Nord America, Europa, India o Cina, c’è una buona notizia: non dovrete pagare nulla, dato che OnePlus si prenderà carico dei costi di spedizione. Secondo l’azienda, inoltre, l’intero processo dovrebbe durare al massimo 5 giorni lavorativi.

Sembra quindi una procedura molto laboriosa per una funzionalità che, tutto sommato, può risultare abbastanza marginale nell’utilizzo del dispositivo. Per chi, comunque, volesse procedere con l’invio del telefono a OnePlus, vi consigliamo di contattare il supporto clienti a questo indirizzo.

Via: XDAFonte: OnePlus