Non solo Android: il PDA Gemini supporterà anche altri OS basati su Linux (foto)

Roberto Artigiani Il palmare con dual boot estende il supporto ad altre versioni di Linux.

La raccolta fondi è stata completata e presto Gemini, il palmare prodotto da Planet Computer, inizierà a essere consegnato ai partecipanti. Contrariamente a quanto annunciato però il produttore ha dichiarato che i dispositivi non avranno il dual boot con Debian, ma solamente Android.

La buona notizia è che verranno resi disponibili gli strumenti necessari all’aggiunta di Linux (anche se non ci sono date in merito) e la scelta sarà più ampia del previsto. Oltre a Debian saranno supportate (almeno parzialmente) Ubuntu, Sailfish OS e Postmarket OS. A quanto pare però i lavori sono ancora in corso e ci sono dichiarate difficoltà con i driver Linux, il supporto della tastiera e più in generale con le performance del dispositivo.

LEGGI ANCHE: Le specifiche di Planet Computer Gemini

Chi vorrà installare una versione del sistema open source potrà scaricare Gemini Flash Tool dal sito di Planet Computer che gira su PC Windows, Mac e Linux. Il programma vi guiderà nelle operazioni di partizione e installazione e consentirà anche di flashare custom ROM di Android. Infine Planet Computer ha dichiarato che rilascerà il codice sorgente del bootloader di Gemini e il kernel Linux. Basterà a soddisfare le voglia di alternative e placare le polemiche per le promesse non mantenute?

Via: Liliputing