Xiaomi Redmi 5 Plus e Redmi Note 5 ricevono il supporto ufficiale della TWRP

Edoardo Carlo Ceretti

Buone notizie per chi fra voi sta valutando l’acquisto di due fra i modelli più recenti di Xiaomi, ovvero Redmi 5 Plus e Redmi Note 5: il team che sviluppa la TWRP – la più diffusa custom recovery del panorama modding Android – ha annunciato l’inclusione dei due dispositivi nel novero di quelli supportati ufficialmente.

Il supporto giunge in contemporanea per il semplice fatto che, sostanzialmente, si tratta di un unico smartphone, chiamato da Xiaomi con due nomi diversi (sembra che Redmi 5 Plus sia il nome destinato al mercato cinese, mentre Redmi Note 5 a quello internazionale). Dopo lo sblocco del bootloader, una recovery modificata è il necessario passo successivo per votarsi al modding, dunque un’ottima notizia.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Redmi 5 / 5 Plus, la recensione

Nonostante i due smartphone siano stati lanciati da Xiaomi con a bordo Android Nougat – dunque niente supporto nativo a Project Treble – la community ha già cucinato una versione della LineageOS 14.1 piuttosto stabile, trattandosi di un lavoro ancora alle fasi iniziali. Se quindi stavate cercando uno smartphone recente, dalle buone specifiche tecniche, con un prezzo più che abbordabile e supportato dalla comunità del modding, Redmi 5 Plus/Redmi Note 5 potrebbe essere un’alternativa da prendere in considerazione.

Via: XDA DevelopersFonte: Forum XDA