Ancora un altro clone di iPhone X, ma con sensore di impronte sotto lo schermo (foto)

Roberto Artigiani Doogee V assomiglia un po' troppo al celebre melafonino, ma dovrebbe costare molto meno.

A quanto pare il 2018 sarà l’anno del “notch”: nuovi smartphone Android che scimmiottano il design dell’iPhone X infatti sembrano arrivare uno dietro l’altro. L’ultimo censito dalle cronache è Doogee V, prodotto in Cina, i cui render trapelati coincidono con le immagini dell’annuncio ufficiale pubblicato ieri.

L’aspetto è proprio quello dell’iPhone X (tranne per la doppia fotocamera sul retro), ma la grande differenza sta nel fatto che nel Doogee V il sensore per le impronte sarà integrato al di sotto dello schermo. Il mese scorso Vivo ha annunciato il primo smartphone al mondo con la nuova tecnologia sviluppata da Synaptics, probabilmente la stessa adottata da Doogee (e dai molti altri che, siamo certi, seguiranno).

LEGGI ANCHE: Doogee S60 rugged con ricarica wireless e batteria da 5580 mAh

L’inclusione del sensore però implica che Doogee V non ha la tecnologia di Face ID, il che rende il notch un semplice vezzo estetico. Dalle immagini infatti sembra contenere solamente auricolare, fotocamera frontale e sensore di luce ambientale. Anche se i render possono sembrare attraenti, in passato i prodotti Doogee si sono poi dimostrati già altre volte piuttosto lontani dalle aspettative.

Vista la politica di prezzi bassi e le caratteristiche economiche dei modelli precedenti, non ci aspettiamo che Doogee V avrà la stessa qualità dell’iPhone X. Prezzo e specifiche tecniche non sono stati annunciati (dovrebbe avere un display da 6,2″, jack per le cuffie e una porta USB-C). Per saperne di più bisognerà aspettare l’annuncio ufficiale previsto per il 25 febbraio.

Fonte: The Verge
Doogee