BlackBerry Motion si comporta bene nel test di resistenza, ma i nano-diamanti non lo salvano (video)

Vezio Ceniccola

BlackBerry Motion è stato lanciato un po’ in sordina lo scorso ottobre, e bisogna ammettere che non ha avuto molto risalto nelle cronache tecnologiche degli ultimi tempi. Per sua (s)fortuna, ciò non gli ha permesso di sottrarsi alle torture del buon Zack del canale YouTube JerryRigEverything, il quale lo ha sottoposto alla solita routine di test per valutarne la resistenza.

L’azienda canadese ha dotato questo prodotto con una nuova tipologia di copertura per il display, realizzata con nano-diamanti, ma a quanto pare non è molto efficace. O almeno, non migliore di altre soluzioni già viste negli anni precedenti, dato che lo schermo del Motion si graffia al livello 6, proprio come la maggior parte dei dispositivi di fascia media o alta visti di recente.

Il resto della scocca è, però, realizzato con materiali di pregio, dunque la robustezza è garantita. Il vetro che copre la parte frontale, compresi fotocamera e sensorie, e il frame in metallo laterale fanno il loro dovere, ma anche il lettore d’impronte sulla parte anteriore ha una buona resistenza. Un po’ più delicate la parte posteriore e la plastica che copre il bordo superiore, anche se si tratta di elementi abbastanza resistenti.

LEGGI ANCHE: Almeno 2 nuovi BlackBerry nel 2018

Giusto una citazione per bend test e burn test, entrambi superati senza problemi, ulteriori conferme della buona costruzione di questo modello. Dunque, tutto sommato si può dire che il Motion si è comportato davvero bene in queste prove di resistenza, e non è certo un dato scontato per i dispositivi BlackBerry.

Se volete vedere coi vostri occhi tutte le prove a cui è stato sottoposto lo smartphone, trovate qui di seguito il video completo dei JerryRigEverything.

Blackberry