Xiaomi Mi Box 4 e 4c ufficiali: c’è il 4K, c’è l’HDR, c’è il prezzo stracciato, ma non c’è la cosa più importante

Nicola Ligas -

Xiaomi ha appena presentato Mi Box 4 e Mi Box 4c, i suoi nuovi set-top-box che promettono altissima qualità di riproduzione, fino in 4K a 60 fps, anche con supporto HDR10. Per di più il prezzo è davvero bassissimo, come quello di tanti box cinesi di sottomarche, ma c’è una gravissima (per noi) assenza: quella di Android TV.

Xiaomi Mi Box 4: Caratteristiche Tecniche

  • CPU: Amlogic S905L quad-core Cortex-A53 64-bit 1,5 GHz con GPU Mali-45 (750MHz 3+ 2-core)
  • RAM: 2 GB
  • Memoria interna: 8 GB
  • Connettività wireless: Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.1+ EDR
  • Porte: HDMI 2.0a, USB 2.0, 3,5 jack audio
  • Audio: dolby Digital Plus + DTS- HD audio dual decoding
  • Video: H.265 4K2K@60fps, H.264 4K2K@30 fps, MPEG1 /2/4, VC-1, DivX4 /5, HDR10
  • OS: Interfaccia proprietaria PatchWall basata su Android

Xiaomi Mi Box 4c: Caratteristiche Tecniche

  • CPU: Amlogic S905L quad-core Cortex-A53 64-bit 1,5 GHz con GPU Mali-45 (750MHz 3+ 2-core)
  • RAM: 1 GB
  • Memoria interna: 8 GB
  • Connettività wireless: Wi-Fi 802.11 b/g/n
  • Porte: HDMI 2.0a, USB 2.0, 3,5 jack audio
  • Audio: DTS- HD
  • Video: H.265 4K2K@60fps, H.264 4K2K@30 fps, MPEG1 /2/4, VC-1, DivX4 /5, HDR10
  • OS: Interfaccia proprietaria PatchWall basata su Android

Xiaomi Mi Box 4 Mi Box 4c hanno una scheda tecnica molto simile, ma con alcuni importanti distinguo. Anzitutto il modello 4c ha un solo GB di RAM, che può non essere un problema, se userete il box principalmente per fare una cosa ed una soltanto: riprodurre video. Inoltre Mi Box 4c non ha connettività Bluetooth, infatti il telecomando incluso, nel suo caso, è ad infrarossi, mentre nella Mi Box 4 viene sfruttato appunto il Bluetooth. Questo significa anche che non potrete collegare facilmente controller ed altri dispositivi alla Mi Box 4c. Ci sono anche differenze sul fronte audio, che diventano importanti però solo a seconda dell’uso che andrete a fare di questi box.

LEGGI ANCHE: Recensione Mi Box 3 con Android TV

 

Il vero problema è l’interfaccia. Niente Android TV, come su Mi Box 3 internazionale, ma una skin proprietaria di Xiaomi pensata espressamente per il mercato cinese, che dalle nostre parti sarà quasi inusabile. Per farvene un’idea, potete guardare la nostra recensione della soundbar della Mi TV, che utilizza una versione precedente di questa stessa interfaccia. La speranza è che in futuro arrivi una versione di Mi Box 4 con Android TV, ma per adesso è appunto solo una speranza, che al momento fa però perdere tutto il loro fascino a questi nuovi set-top-box.

Uscita e Prezzo

Xiaomi Mi Box 4 e Mi Box 4c costano rispettivamente 349 e 249 yuan (45 e 32 euro circa) e saranno disponibili in cina dal 1° febbraio 2018. Vi terremo informati se dovesse per caso arrivare in futuro anche una variante con Android TV, ma non sperateci troppo perché finora non è sempre stato così.

Via: Fonearena