Fix rilasciato per Nexus Player: il telecomando in dotazione tornerà a comportarsi come si deve

Edoardo Carlo Ceretti -

Sulla sua piattaforma di report di bug e problemi vari, Google ha annunciato l’imminente arrivo di un fix per malfunzionamento che affligge Nexus Player a partire dal mese di novembre 2017. In particolare, il telecomando in dotazione ha iniziato ad assumere strani comportamenti, che lo fanno cadere in una sorta di sleep mode, dopo una decina di minuti dalla sua accensione.

Per riportarlo al suo corretto funzionamento, gli utenti sono dunque costretti a premere un qualsiasi pulsante e sperare per una indolore riconnessione. Tale problematica, secondo quanto riportato da Google, è dovuta ad una errata attivazione della rilevazione di altri dispositivi Bluetooth nelle vicinanze, che quindi porta ad una momentanea indisponibilità per il Nexus Player.

LEGGI ANCHE: Google Assistant arriva anche su Nexus Player

Il fix verrà rilasciato prossimamente tramite un aggiornamento lato server di Play Services, dunque l’unico modo per gli utenti di accorgersi di averlo ricevuto sarà constatare la scomparsa del malfunzionamento. Una buona notizia quindi, per un dispositivo che sembra ormai essere giunto al capolinea per quanto concerne lo sviluppo software, visto che Google lo ha escluso dall’aggiornamento ad Android 8.1, dopo averlo comunque portato fino alla versione 8.0.

Aggiornamento24/01/2018 ore 09:00

In un recente commento nell’issue tracker di Google, il problema in questione è stato bollato come “fixed”. La patch è stata rilasciata lato-server, il che significa che gli utenti non dovranno fare nulla ed il fix dovrebbe quindi già essere operativo. Sembra però che, per funzionare correttamente, ci sia anche bisogno dell’ultima versione di Google Play Services, probabilmente proprio perché questa va a raccordarsi con le modifiche fatte nella cloud. Potete quindi aderire alla beta di Play Services, per essere sicuri di ricevere per primi gli ultimi aggiornamenti, o scaricare direttamente l’apk da APK Mirror, casomai il problema si presentasse ancora sul vostro Nexus Player e non voleste aspettare i normali tempi di rollout.

Via: Android PoliceFonte: Google Issue Tracker