Sony chiude ‘my Xperia’, il suo (ridondante) servizio di localizzazione da remoto (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Nei giorni scorsi, Sony ha ufficializzato la chiusura di my Xperia, il suo servizio di localizzazione da remoto degli smartphone, utile per rintracciare o bloccare un dispositivo andato perduto o rubato. Lanciato nel 2013, il servizio non offriva nulla di più dell’analogo Trova il mio dispositivo preinstallato in Android, dunque la ragione della sua chiusura andrebbe proprio ricercata in ciò.

Non a caso, Sony stessa afferma che gli utenti saranno automaticamente reindirizzati al servizio già offerto da Google per tutti i dispositivi Android. Nonostante qualche utente potrebbe storcere il naso, ci sembra tutto sommato una scelta ragionevole per un servizio che andava a sovrapporsi ad un altro più diffuso.

LEGGI ANCHE: Sony Xperia XZ Premium, la recensione

In termini pratici, poco o nulla cambierà per gli utenti finali, che rimarranno coperti da un servizio di localizzazione da remoto tanto basilare quanto funzionale. Chi invece ricercasse servizi più completi ed avanzati, può rivolgersi a soluzioni a pagamento reperibili sul Play Store, come il celebre Cerberus.

Via: Xperia BlogFonte: Talk Sony Mobile