Meizu dice addio a MediaTek: in arrivo nuovi smartphone Snapdragon e un top gamma Exynos (aggiornato: smentita)

Vezio Ceniccola -

Il 2018 potrebbe essere un anno di svolta per Meizu, che dovrebbe dire addio alla lunga e fruttuosa collaborazione con MediaTek, passando a sfruttare le tecnologie fornite da Qualcomm e Samsung.

Alcuni rumor, infatti, dicono che nella prima metà del prossimo anno saranno ben sei i nuovi dispositivi dell’azienda cinese che verranno lanciati sul mercato: uno di questi avrà SoC Exynos prodotto da Samsung, mentre tutti gli altri dovrebbe essere equipaggiati con vari tipi di Snapdragon, a seconda della fascia di mercato.

Il modello con processore Samsung dovrebbe essere proprio il famigerato Meizu 15 Plus, dispositivo dedicato ai 15 anni di attività della società, che potrebbe essere un vero e proprio top gamma dal design innovativo. Stando ai primi leak, questo nuovo smartphone dovrebbe avere un aspetto simile allo Xiaomi Mi MIX 2 – borderless su tre lati con fotocamera sul bordo inferiore – ma potrebbe integrare ancora il lettore impronte sulla parte frontale.

Il SoC potrebbe essere un potente Exynos 9810, ma per adesso non si hanno certezze a riguardo. Più probabile la presenza di una dual-cam posteriore posizionata in verticale, dotata di flash dual LED e autofocus laser. Per i prezzi, si parla di cifre tra 2.999 Yuan (circa 385€) e 3.499 Yuan (circa 449€), a seconda della configurazione di memoria.

LEGGI ANCHE: Qualcomm Snapdragon 845 ufficiale

Per adesso le informazioni sono ancora scarse e poco affidabili, dunque consigliamo di prenderle con le pinze. Quello che è certo è che Meizu potrebbe produrre dispositivi molto interessanti nei prossimi mesi, e l’utilizzo di processori Exynos e Snapdragon potrebbe renderli ancora più appetibili anche per gli utenti occidentali.

Aggiornamento19/01/2018 ore 09:40

Jeffery Yang, Vicepresidente anziano di Meizu, ha confermato (via weibo) che le sue parole sono state fraintese e che Meizu non abbandonerà MediaTek. La scelta del processore sarà fatta in accordo alle esigenze dell’azienda ed alla popolarità dei vari chipset.

In ogni caso, il primo Meizu del 2018 è stato lanciato proprio con un nuovissimo SoC Samsung, segno che comunque qualcosa è cambiato, ed anche se con MediaTek non è rottura, probabilmente non ci sarà più un rapporto privilegiato come in passato.

Via: Gizmochina