Alcuni sviluppatori parlano di “Android Pi”, ma questo nome potrebbe essere solo un errore

Vezio Ceniccola

Sebbene la maggior parte degli utenti non-Pixel stia ancora aspettando l’aggiornamento del proprio dispositivo ad Android Oreo, qui ormai è già tempo per iniziare a parlare di Android P. O meglio “Android Pi“, come lo definiscono alcuni sviluppatori di Android AOSP.

Questo nome è comparso in due nuovi commit nel Gerrit di Android AOSP, ma per adesso non è chiaro a cosa possa riferirsi. Presumibilmente si tratta di un nome in codice interno al team di sviluppo, che non dovrebbe essere utilizzato al di fuori degli ambienti dedicati alla programmazione, ma in rete sono già partite molte ipotesi a riguardo.

Sarà “Android Pi” il nome della versione 9.0 del robottino verde? Si tratta di una contrazione della parola “Pie” – che significa “torta” in italiano – o semplicemente di un errore di battitura fortuito?

LEGGI ANCHE: Il cammino verso Android P è iniziato

Troppe domande, nessuna risposta certa. Anzi, una certezza ce l’abbiamo: per scoprire il nuovo nome della prossima versione di Android dovremo aspettare almeno fino alla prossima estate, quando sarà lanciata la versione definitiva. Fino ad allora, la versione in sviluppo dovrebbe essere chiamata semplicemente Android P, con una “i” che non dovrebbe fare la differenza.

Via: TwitterFonte: Google Source (1), (2)