Tag Heuer lancia il nuovo Connected Modular 41: hardware migliore e costo più basso (foto)

Vezio Ceniccola

Tag Heuer ha presentato al mondo il suo nuovo smartwatch della serie Connected, quella che raccoglie i dispositivi con Android Wear. Stiamo palando del modello Connected Modular 41, wearable che prende spunto dai precedenti modelli del produttore svizzero, non solo affinandone linee e design, ma soprattutto migliorando l’hardware interno.

Il design del nuovo smartwatch è modulare e presenta una cassa con diametro di 41 mm, da cui si possono staccare le placche dove inserire i cinturini intercambiabili. Il quadrante – in acciaio o ceramica nera – presenta un display AMOLED a risoluzione 390 x 390 pixel, con una densità di 326 ppi e una luminosità massima di 350 nits. A proteggerlo ci pensa il vetro zaffiro con trattamento antiriflesso, che assicura anche impermeabilità fino a 50 metri di profondità.

All’interno troviamo un processore Intel affiancato da 1 GB di RAM e 8 GB di memoria interna, ma c’è anche il supporto per GPS e NFC. La versione di Android Wear disponibile al lancio è ancora quella basata su Nougat, anche se l’aggiornamento ad Oreo dovrebbe arrivare presto.

LEGGI ANCHE: TAG Heuer Connected Modular 45

Il prezzo di partenza di questo nuovo Tag Heuer Connected Modular 41 è di 1.100€, ma le configurazioni disponibili sono tante e da questo dipende il costo finale. Per quanto riguarda i già citati cinturini, sono 9 le varianti disponibili, e tra di essi ci sono anche i nuovi rosa, blu e pelle bianca. Per maggiori informazioni, potete visitare la pagina dedicata sul sito ufficiale a questo indirizzo.

Via: 9to5Google