Alcuni Galaxy Note 8 con SoC Qualcomm non danno più segni di vita dopo una scarica completa della batteria

Edoardo Carlo Ceretti Il problema sembrerebbe limitato alla variante USA del top di gamma Samsung, anche se sono ancora ignote le cause.

Nel corso della scorsa settimana, alcuni utenti hanno iniziato a segnalare un problema piuttosto grave, accorso ai loro Samsung Galaxy Note 8: a seguito di uno scaricamento completo della batteria, il dispositivo smetterebbe di funzionare totalmente, non dando alcun segno di vita nemmeno mettendolo in ricarica, anche provando con caricabatterie e cavi diversi.

Sembra che la maggior parte delle segnalazioni provengano da utenti che risiedono negli Stati Uniti, ovvero che possiedono la variante con Snapdragon 835 di Galaxy Note 8, mentre in Europa è venduta esclusivamente la versione con SoC Exynos 8895. È dunque possibile che il problema sia limitato ai dispositivi che integrano il SoC Qualcomm, anche se al momento non è chiaro se si tratti di un problema legato a malfunzionamenti di natura hardware o software.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Note 8, la recensione

Alcuni utenti affermano che, collegandolo al caricabatterie, il loro dispositivo mostri il segnale di ricarica, senza però effettivamente ricaricarsi. Altri invece che il loro Galaxy Note 8 diventi piuttosto caldo, nonostante la batteria non dia segni di vita. Neppure la ricarica wireless sembra sortire qualche effetto.

Dopo un primo periodo di silenzio, Samsung ha finalmente preso una posizione a riguardo che, seppure vaga, dimostra che il produttore sia a conoscenza del problema e che, verosimilmente, sia al lavoro per cercare una soluzione in tempi rapidi. Vi terremo aggiornati in caso di sviluppi della vicenda anche se, ribadiamo, al momento la variante europea di Galaxy Note 8 sembrerebbe essere immune alla questione.

Via: SammobileFonte: PCWelt
Samsung Galaxy Note 9 (8 GB)

Samsung Galaxy Note 9 (8 GB)

confronta modello