Oukitel vi spiega a cosa serve l’NFC, nel caso non ne aveste idea (video)

Vezio Ceniccola

Del nuovo Oukitel K10 abbiamo già parlato qualche settimana fa, ma le novità sul suo conto sembrano più interessanti del previsto. Oukitel ha comunicato nelle ultime ore che il suo dispositivo dalla batteria sconfinata avrà anche il supporto alla connettività NFC, e questo gli permetterà di effettuare tutta una serie di operazioni che potrebbero rendere semplificare la vita quotidiana delle persone.

Grazie ad un nuovo video pubblicato sul proprio canale YouTube, l’azienda cinese ci guida attraverso le tante possibilità fornite dalla tecnologia NFC. Ad esempio, grazie a questo tipo di connettività integrata su K10 è possibile controllare o ricaricare il credito sulla propria tessera per l’abbonamento ai mezzi pubblici, effetuare pagamenti rapidi con i servizi Android Pay o similari, usare lo smartphone come chiave di accesso per sbloccare porte di hotel o uffici, trasferire i dati attraverso due dispositivi mobili, scansionare uno smart tag e tanto altro ancora.

Tutte operazioni che possono essere realizzate con qualsiasi smartphone dotato di NFC lanciato sul mercato negli ultimi anni, ma Oukitel ha voluto ribadire il concetto, nel caso ve lo foste perso.

LEGGI ANCHE: Google Pixel 2 re delle vendite natalizie

Oltre a questa tecnologia, il nuovo K10 potrà sfruttare anche il supporto al riconoscimento facciale – chiamato proprio Face ID – e al lettore per le impronte digitali, anche questi sistemi molto utili per lo sblocco e l’autenticazione. La presentazione ufficiale è prevista per gennaio 2018, dunque rimaniamo in attesa di ulteriori dettagli nelle prossime settimane.