Meizu cala nelle spedizioni ma continua a lavorare sul nuovo 15 Plus (foto)

Vezio Ceniccola

Il 2017 non è stato un anno memorabile per Meizu, almeno non quanto quello precedente. Le vendite dell’azienda cinese non sono aumentate, ma tutto questo potrebbe cambiare nel 2018 grazie al lancio del nuovo Meizu 15 Plus, su cui arrivano oggi nuovi dettagli.

Parlando di dati, le spedizioni di Meizu nel 2017 si sarebbero fermate a 20 milioni di unità, con un calo del 9% rispetto ai 22 milioni registrati nel 2016. Tale cifra, rivelata dal sito cinese Phoenix Science, sarebbe da imputare alle prestazioni non eccezionali ottenute dalla serie Meizu Pro 7 e dai tanti cambiamenti interni all’azienda, che dovrebbero produrre risultati concreti solo nel corso del prossimo anno.

Come già detto, un aiuto importante potrebbe darlo il nuovo Meizu 15 Plus, dispositivo top gamma che sarà rilasciato in occasione del 15° anniversario dell’azienda. Lo smartphone sarebbe apparso in nuove foto reali trapelate nelle ultime ore, che vanno a confermare lo strano design borderless che dovrebbe essere adottato.

Il corpo del dispositivo dovrebbe essere realizzato interamente in metallo, con una smussatura abbastanza accentuata degli angoli e dei bordi laterali. Sul fronte sembra visibile il classico tasto con sensore per le impronte digitali, mentre sulla parte posteriore troviamo la dual-cam e il sensore autofocus laser circolare. Il processore dovrebbe essere ancora a marchio MediaTek, ma non si hanno ancora particolari indicazioni sull’hardware.

LEGGI ANCHE: Smartphone Meizu certificati Google

Si tratta di foto poco chiare e provenienti da fonti non ufficiali, dunque le prendiamo con tutta la cautela del caso, ma appare evidente come Meizu stia lavorando sodo per realizzare uno smartphone all’avanguardia, che magari riuscirà ad ottenere un discreto successo di vendite e aumentare le statistiche generali dell’azienda.

Staremo a vedere quando e a che prezzo sarà rilasciato questo nuovo Meizu 15 Plus, che dovrebbe arrivare anche in versione standard, probabilmente con tagli di memoria e hardware leggermente differente.

Via: ReaMEIZU, IThome