La serie U11 non riesce a risollevare le sorti di HTC: ricavi ancora in calo a novembre

Vezio Ceniccola

Eravamo stati troppo speranzosi nei mesi precedenti, quando i primi dati sulle vendite di HTC U11 avevano fatto intuire una leggera ripresa per i conti della società taiwanese. Evidentemente l’onda lunga dell’entusiasmo per il top gamma si è affievolita sempre più nelle ultime settimane, e nemmeno i nuovi U11+ e U11 Life hanno saputo riportarla in alto.

Tali intuizioni vengono confermate dai nuovi dati relativi ai ricavi di HTC per il mese di novembre 2017, rivelati dalla stessa azienda nella giornata di ieri. Il calo è netto: si parla di circa 5,663 miliardi di dollari taiwanesi (circa 160 milioni di euro), con un -26,16% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno ed un -6,61% rispetto ad ottobre.

In attesa della chiusura annuale d’esercizio, le rendite totali del 2017 fino a novembre si sono fermate a 58,1 miliardi di dollari taiwanesi (circa 1,64 miliardi di euro), che corrispondono ad un calo del 19,03% rispetto allo stesso periodo del 2016. Praticamente impossibile che i nuovi dispositivi rilasciati sul mercato riescano a colmare un gap così ampio, dunque sarà quasi certamente un anno peggiore del precedente per i conti della società.

LEGGI ANCHE: HTC U11 life, la recensione

Queste informazioni fanno capire ancora più chiaramente, se mai ce ne fosse bisogno, di quanto HTC non riesca a scuotersi dopo anni di continuo declino, almeno a livello economico. Infatti, anche se i suoi smartphone continuino ad essere tra le migliori soluzioni sul mercato, la presa sui potenziali clienti sembra minima, cosa che sta facendo crollare drasticamente le quote di mercato del produttore taiwanese.

Via: XDA DevelopersFonte: HTC