Huawei ha già iniziato i lavori per il 5G: primi smartphone compatibili nel 2019

Vezio Ceniccola

La connettività 5G rappresenta il futuro ormai sempre più prossimo delle reti mobili e, proprio per questo, i più importanti brand del settore smartphone hanno già iniziato a lavorare per supportare tale tecnologia. Tra questi non poteva mancare Huawei, che lancerà i primi prodotti compatibili con le reti 5G a partire dal 2019.

A confermarlo ufficialmente è stato Yu Chengdong, CEO della società cinese, il quale è intervenuto durante la World Internet Conference, importante evento dedicato al mondo tecnologico che si è tenuto in Cina nelle ultime ore. Parlando del futuro degli smartphone e dei dispositivi mobili in generale, il responsabile di Huawei ha sottolineato come siano due i campi su cui bisognerà concentrarsi: l’intelligenza artificiale e, appunto, la connettività 5G.

Se riguardo all’AI gli sforzi del produttore sono già evidenti, come dimostra il nuovo SoC Kirin 970 montato su Mate 10, il 5G è un terreno ancora inesplorato, sul quale però bisognerà lavorare già da subito. L’azienda sta progettando i chip in grado di supportare tale tecnologia di rete, che dovrebbero essere già pronti per il prossimo anno.

LEGGI ANCHE: 5G in Italia

Se tutto andrà come previsto, dunque, i primi smartphone Huawei con 5G integrato dovrebbero arrivare entro la seconda metà del 2019, giusto in tempo per l’inizio del lancio commerciale delle nuove reti da parte di alcuni operatori. A livello mondiale, il 5G dovrebbe essere attivato a partire dal 2020, dunque l’azienda di Yu Chengdong è perfettamente in linea coi tempi.

Via: Gizmochina