Meizu Pro 7 Plus non convince DxOMark: punteggio peggiore di iPhone 6!

Vezio Ceniccola

Tra i tanti pregi di Meizu Pro 7 Plus forse è meglio non annoverare la qualità fotografica. O almeno, questa è l’impressione che emerge leggendo il nuovo report di DxOMark, noto sito che si occupa di analizzare le prestazioni delle fotocamere di smartphone e tablet.

Anche se l’hardware del nuovo dispositivo di Meizu non è niente male, potendo contare su una dual-cam posteriore Sony IMX368 da 12 MP con sensori RGB e monocromatico, il risultato della prova degli esperti di DxOMark è abbastanza scadente: solo 71 punti in totale, ben lontano dal capoclassifica Google Pixel 2 (92 punti) e addirittura peggio dell’ormai antiquato iPhone 6 (73 punti).

Sebbene le foto statiche siano passabili, con buone prestazioni per quanto riguarda esposizione, colori, autofocus e scatti con flash attivo, si segnalano occasionali perdite di dettaglio in particolari situazioni o addirittura presenza di artefatti e altri disturbi visibili sulle foto. Molto scarsa la qualità dell’effetto bokeh, ma peggio ancora risulta quella delle foto quando si utilizza lo zoom.

Il problema vero sta, però, nel comparto video, che riesce ad ottenre solo un misero punteggio di 65 e va ad abbassare la votazione finale. Oltre alla difficoltà di ottenere un’esposizione corretta nei filmati fatti con poca luce, la messa a fuoco ballerina e la stabilizzazione incerta rendono poco godibili i video registrati con questo Pro 7 Plus anche in buone condizioni di luce.

LEGGI ANCHE: Meizu Pro 7, la recensione

Insomma, anche se non paragonabile ai top gamma più recenti, sia per scheda tecnica che per fascia di prezzo, sembra che Meizu Pro 7 Plus non sia comunque il modello indicato agli utenti più appasionati di fotografia.

Per leggere in dettaglio l’analisi completa di DxOMark e dare un’occhiata alle foto scattate col dispositivo Meizu, potete andare alla pagina dedicata a questo indirizzo.

Fonte: DxOMark
DxOMark