La nuova versione di Google App porta piccoli cambiamenti estetici e tante novità sotto al cofano

Vezio Ceniccola

Una nuova versione di Google App è giunta da poco sul Play Store ed ha portato piccole novità sia all’esterno che all’interno del servizio. Oltre ai cambiamenti estetici nelle impostazioni, ci sono ulteriori informazioni sotto al cofano, che di danno qualche indizio sulle novità in arrivo nei prossimi mesi.

Grazie a questo aggiornamento è stata rivista la grafica dei settaggi relativi a Google Assistant nelle impostazioni dell’app, che presenta una nuova navbar chiara e nessuna linea di separazione tra le voci del menu.

Altra novità evidente è il cambio di denominazione della sezione “Shared devices“, che ora si chiama “Voice Match” e racchiude tutti gli smartphone, tablet, basette domestiche e altri gadget in grado di utilizzare il riconoscimento vocale e rispondere tramite Assistant.

LEGGI ANCHE: Google Keep si prepara a diventare più smart

Scendendo nel profondo con il teardown dell’apk, ci sono nuove conferme sulla prossima versione di Android, che ovviamente avrà un nome che inizierà per P, come già è possibile leggere tra le righe di codice di questa versione dell’app.

platformBuildVersionName="P"

Le altre caratteristiche in sviluppo riguardano Google Lens – con possibilità di traduzione e salvataggio dei contenuti–, la sincornizzazione con Chrome, il supporto ai podcast e l’ormai noto Quartz, che non dovrebbe essere altro che il nuovo Google Home dotato di display.

In attesa che tali funzionalità arrivino in una fase finale dello sviluppo e siano integrate nell’app Google nei futuri aggiornamenti, potete già scaricare l’ultima versione rilasciata dal link che trovate di seguito.

Via: 9to5Google