Google forse ha pensato ad uno YouTube Phone, con tanto di dual camera: ma sarà vero?

Nicola Ligas

Secondo un sondaggio segnalato da alcuni lettori di Android Authority, Google starebbe pensando ad uno smartphone YouTube Edition, con alcune funzioni esclusive per la nota piattaforma di video sharing. In base alle domande poste, sembra infatti che BigG abbia le idee abbastanza chiare in merito, anche se un sondaggio non è una prova, ma già in passato Google aveva usato questo strumento, ad esempio in merito ai Pixel 2. Vediamo quindi come potrebbe essere questo YouTube Phone, e quali sarebbero le sue funzioni esclusive.

YouTwist consente ad esempio di ruotare lo smartphone per accedere ad una griglia di video consigliati, mentre sul lato dello smartphone potrebbe esserci un pulsante dedicato, chiamato YouCapture, col quale avviare la cattura di un nuovo filmato. Creator Connect sono invece una serie di account che compaiono in cima all’app di YouTube in dei riguardi “stile Storie”. Premendo su uno di questi sarete indirizzati direttamente al feed di quel content-creator. Si parla anche di una lockscreen animata, con la thumbnail di un video presente nel blocco schermo, che avvierà la riproduzione del filmato con un clic.

Nel complesso dovrebbe trattarsi di un medio gamma, che Google paragona ad iPhone SE, iPhone 6, Sony Xperia XA1, e Samsung Galaxy A5. Le specifiche proposte agli utenti del sondaggio sono un po’ variabili, ma bene o male descrivono un 6” a risoluzione 1.080 x 2.160 pixel, quindi in 18:9, con processore a 2,2 GHz, 4 GB di RAM, 32/64 GB di storage, doppia fotocamera posteriore da 12+5 megapixel (lui sì ed i Pixel 2 no??) e singola fotocamera frontale da 8 megapixel. La batteria dovrebbe invece essere una generosa 3.700 mAh. Non mancano nemmeno il supporto Dolby Atmos, due speaker stereo, un lettore di impronte digitali e tre ipotetici colori: Black, White, e Red. Per rendere tutto più chiaro abbiamo anche una foto, che trovate qui sotto.

Si parla anche del prezzo: 269 o  299 sterline, circa 300-335€, a seconda della quantità di memoria interna. Ma dove la cosa si fa ancora più intricata è sul nome del produttore. Il sondaggio parlerebbe infatti di “YouTube Edition by Android One”, “YouTube Edition by LG”, “YouTube Edition by Samsung”, oltre al semplice “YouTube Edition.” Difficile pensare che tanti produttori diversi siano coinvolti, il che al massimo lascia pensare ad un’idea più che ad un progetto quasi compiuto. Tutto questo abuso di “Edition” ci rimanda inoltre ai compianti Google Play Edition, il che non è comunque un buon augurio.

Questa confusione fa poi da contraltare alla precisione iniziale. Le specifiche, le funzioni, addirittura il prezzo sono praticamente stati tutti spiattellati. La foto invece, come in ogni leak che si rispetti (ma questo di per sé sarebbe un normale sondaggio), è sgranata. Quale smartphone reale si cela quindi dietro di essa? Questo non ve lo sappiamo dire con certezza, ma ci vorrà qualcosa di più di queste “prove” per convincerci della bontà di uno YouTube Phone, che di per sé potrebbe anche avere un senso, anche se per avere la maggior parte delle funzioni citate basterebbe un aggiornamento dell’app, e nulla più.