Razer Phone non se la cava mica male nel suo primo test di resistenza (video)

Vezio Ceniccola

Anche il nuovo Razer Phone è finito sotto le grinfie del solito Zach, youtuber proprietario del canale JerryRigEverything. L’erede della dinastia Nextbit si è comportato molto meglio dei dispositivi di questa famiglia nel test di resistenza a cui è stato sottoposto, dimostrando la sua qualità costruttiva da vero top gamma.

La resistenza del vetro Gorilla Glass 3 si dimostra buona, al livello dei migliori dispositivi sulla piazza in questo momento, dunque il display non teme graffi. Buono anche il materiale plastico utilizzato per proteggere i due altoparlanti frontali, che si scalfisce ma non subisce danni importanti anche dalle lame affilate.

Sia la scocca posteriore che i frame laterali sono realizzati in metallo, solido ma non troppo resistente ai graffi. Dello stesso materiale sono anche i pulsanti fisici sui lati e il lettore d’impronte digitali, che continua comunque a funzionare senza problemi anche se segnato da eventuali scalfiture.

Il logo dell’azienda sulla parte posteriore non è impossibile da rimuovere, ma solo se v’impegnate abbastanza per riuscirci, quindi non dovrebbero esserci troppi problemi con l’uso quotidiano. Un po’ meno resistente sembra invece il vetro della dual-cam posteriore, dunque consigliamo attenzione su questo punto.

LEGGI ANCHE: Razer Phone, la recensione

Il vero scoglio da superare per questo primo smartphone di Razer è il bend test, che in realtà il dispositivo riesce a passare con buoni risultati: qualche leggero piegamento e crack nelle zone vicine ai pulsanti fisici, ma l’integrità della struttura viene mantenuta, al contrario di quanto successo su Nextbit Robin.

Dunque un test tutto sommato positivo per questo nuovo dispositivo, che potete guardare integralmente nel video proposto di seguito.