Galaxy S9 potrebbe essere ancora più borderless di S8: rapporto screen-to-body del 90%

Vezio Ceniccola

Il design del nuovo Galaxy S9 di Samsung non dovrebbe avere molte differenze rispetto a quello della precedente gamma Galaxy S8, al netto del rinnovamento della posizione di fotocamera e lettore impronte sul retro. Stando agli ultimi rumor, però, sembra che anche sulla parte frontale ci sarà un leggero cambiamento.

Alcune fonti hanno rivelato che i nuovi S9 ed S9+ avranno un rapporto tra schermo e superficie frontale intorno al 90%, dunque migliore dei precedenti modelli dell’azienda. Prendendo per buone le notizie che confermano l’uso degli stessi pannelli già visti su S8 ed S8+, ciò significa una riduzione delle cornici ancora più marcata sui nuovi top gamma del 2018, che potrebbero avere dimensioni leggermente più contenute dei modelli precedenti.

La gamma S8 presenta un rapporto screen-to-body di circa l’84%, quindi i nuovi smartphone dell’azienda coreana andrebbero a guadagnare circa il 6% di schermo in più, o meglio, di superficie frontale in meno. Un fattore che li renderebbe ancora più borderless rispetto alle aspettative, con un maggior appeal anche per i compratori.

LEGGI ANCHE: Galaxy S9 potrebbe avere una fotocamera 3D

Per adesso, come detto all’inizio, si tratta ancora di rumor, che dunque vanno presi con le pinze, ma sembra che i nuovi Galaxy S9 possano essere davvero dispositivi molto interessanti. Probabilmente avremo l’occasione di scoprirne di più già nelle prime settimane di gennaio, visto che i nuovi modelli di Samsung potrebbero fare la loro comparsa già durante il CES 2018.

Via: SamMobile