Actions on Google supporta l’italiano: Assistant potrà presto interagire con app di terze parti! (video)

Nicola Ligas

Con il lancio in Italia di Google Assistant il nostro interesse verso l’assistente di BigG è salito di conseguenza, anche se non tutti i suoi servizi sono ancora disponibili nella nostra lingua. Una delle funzioni più interessanti è legata ad Actions on Google, delle API pensate affinché app di terze parti possano interagire con Google Assistant, e viceversa.

Negli Stati Uniti, dove queste API sono disponibili da tempo, è ad esempio possibile prenotare un ristorante o chiamare un taxi semplicemente dialogando con Assistant, perché quest’ultimo è in grado poi di sfruttare app di terze parti, tramite le quali potreste ottenere i medesimi servizi.

Nell’annunciare quindi tutta una serie di novità per questo tipo tipo di app e per Google Home (che vi ricordiamo è dotato di un Assistant diverso da quello su smartphone), Google ha confermato che adesso Actions on Google supporta spagnolo (US, MX and ES), italiano, portoghese (BR) e inglese (IN).

LEGGI ANCHE: Easter egg di Google Assistant

Queste app compariranno poi in una speciale directory dove scoprirle, anche grazie ad una nuova funzione di ricerca che è in rollout proprio da oggi. E laddove Google Home è disponibile, sarà possibile iniziare un’azione con Assistant sullo speaker e terminarla con Assistant sullo smartphone, dando finalmente il via ad una maggiore integrazione tra le due versioni dell’assistente.

Gli sviluppatori interessati dovrebbero senz’altro controllare il link alla fonte, ma c’è anche un breve video che illustra come rendere multilingua le interazioni con Assistant. A noi non resta invece che aspettare di raccoglierne i frutti.

Fonte: Google Developers