Un po’ di notizie da @evleaks: anteprima sulla lineup 2018 di Alcatel e un curioso display flessibile di Doogee (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Chi legge con costanza le nostre pagine e frequenta con interesse il mondo degli smartphone sa bene come Evan Blass – meglio conosciuto su Twitter come @evleaks – sia una fonte inesauribile di immagini ed informazioni trapelate sui dispositivi di futura uscita, ma soprattutto la più attendibile ed autorevole. Ecco un paio di informazioni interessanti su ciò che potremmo attenderci nel 2018.

Lineup 2018 di smartphone Alcatel

Si parte con Alcatel, un produttore sicuramente minore nel panorama degli smartphone Android, ma comunque capace di dire la propria nella fascia media e bassa del mercato. Secondo quanto rivelato da Blass, il marchio di proprietà di TCL ha in rampa di lancio ben 6 nuovi modelli per i primi mesi del 2018.

Il top della gamma Alcatel dovrebbe essere il modello 5, caratterizzato dall’immancabile display con cornici ridotte (soprattutto quelle laterali e inferiore) e dal rapporto di forma 18:9. Si tratta di una tendenza in forte crescita nel 2017 e che esploderà letteralmente nel 2018, in tutte le fasce di prezzo. Gli altri modelli si chiamano 3v, 3x, 3x, 3 e 1x. Non un grande sforzo di fantasia da parte di Alcatel nella scelta dei nomi, ma attendiamo notizie sulle specifiche per esprimere giudizi. Intanto, gustatevi un assaggio delle loro linee estetiche (spoiler: la fotocamera posteriore di iPhone X ha fatto scuola) qui sotto in galleria.

Un display flessibile da Doogee?

L’altra immagine interessante uscita dall’instancabile fucina di @evleaks ritrae un display flessibile marchiato Doogee, brand cinese minore rispetto agli affermati Huawei, Lenovo, Xiaomi e Meizu, ma in ascesa nell’ultimo periodo.

Nella didascalia, Blass parla piuttosto di uno smartphone Doogee con display curvo, dotato di aspect ratio 18,5:9 (ovvero come i Samsung Galaxy top di gamma), con ben 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna. Non si sa altro su questo progetto, ma ogni tentativo di innovazione o sperimentazione è sempre ben accetto.

Fonte: Evan Blass (Twitter) (1), Evan Blass (Twitter) (2)
Doogee