Il primo clone di iPhone X è di Ulefone: design identico e “Face ID” integrato (foto)

Vezio Ceniccola

Il nuovo iPhone X ha iniziato la sua vita commerciale solo oggi 3 novembre, con il lancio ufficiale sul mercato, ma i concorrenti non sono certo rimasti a guardare. L’azienda cinese Ulefone ha, infatti, già annunciato il “suo” iPhone X, ovvero un modello che riprende pari pari le linee del dispositivo Apple ed anche alcune delle sue caratteristiche principali.

Lo smartphone ha un display davvero molto simile a quello del nuovo melafonino, compresa la piccola isola superiore che occupa una porzione dello schermo. Non manca nemmeno un sistema dual-cam frontale, utilizzato per sfruttare lo sblocco tramite Face++: e sì, nemmeno questa è una coincidenza, visto che si tratta di una tecnologia di riconoscimento facciale ispirata al più noto FaceID.

Quello che non lasciano intravedere i rendering è la parte posteriore, sul quale non c’è il lettore d’impronte digitali ma è presente una doppia fotocamera. Anche in questo caso in pieno stile iPhone X.

LEGGI ANCHE: iPhone X, nostro unboxing e primo confronto

Riguardo alle specifiche tecniche non ci sono ancora informazioni. L’hardware interno è probabilmente l’unica caratteristica che l’azienda cinese non potrà copiare da Apple, anche se nel suo nuovo smartphone potrebbero esserci 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna.

Non sappiamo ancora quando questo nuovo Ulefone verrà lanciato ufficialmente sul mercato, ma di solito l’azienda cinese è abbastanza rapida nella commercializzazione. Solo allora potremo scoprire tutte le somiglianze e le differenze tra la copia e l’originale, e soprattutto potremo contare quanti Ulefone potranno essere acquistati al prezzo di un solo iPhone X.