Su Allo arrivano le menzioni nelle chat di gruppo e nuovi adesivi per modificare le immagini (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Google ha appena rilasciato un nuovo aggiornamento di Allo, giunto ormai alla versione 20. Contestualmente, è iniziato anche il rollout di un paio di nuove funzioni, che tuttavia non sono esclusiva dell’ultimissima versione software, ma si possono attivare anche sulla versione 19, di cui vi abbiamo parlato qualche giorno fa. Esclusivi di Allo 20 sono invece alcuni indizi rinvenuti nel codice dell’APK, che rimandano a future implementazioni. Andiamo a vedere tutto nel dettaglio.

Novità già in rollout

Menzioni nelle chat di gruppo

Una delle ultime funzioni introdotte da Google riguarda la possibilità, all’interno delle chat di gruppo, di menzionare uno dei membri partecipanti, al fine di richiamare in modo più specifico la sua attenzione per quel singolo messaggio inviato. Inoltre, nel caso aveste silenziato la chat di gruppo per evitare di essere tempestati di notifiche nei momenti meno opportuni, il singolo messaggio contenente la menzione permetterà di farvi comunque ricevere la notifica, in modo da non farvi perdere una comunicazione importante in quel preciso momento.

Se siete utilizzatori di altri servizi di messaggistica, avrete capito che la funzione è pressoché identica a quella già rodata in Telegram e WhatsApp, così come l’attivazione della menzione è esattamente la stessa, ovvero tramite il simbolo @ seguito dal nome del contatto prescelto.

Web stickers

L’altra novità in rollout per Allo 20 e 19 riguarda gli adesivi. La funzione è chiamata web stickers e aveva già fatto capolino in passato, nel codice dell’APK di Allo 17. Nonostante il nome possa trarre in inganno, non si tratta di una funzionalità legata al client web di Allo, bensì alla possibilità di usare pacchetti di adesivi di terze parti reperibili in rete.

Stranamente però, attualmente questi adesivi sono utilizzabili non da inviare nel corpo della chat, bensì da applicare su un’immagine da inviare ad uno dei vostri contatti. Non è chiaro se in futuro i pacchetti di adesivi di terze parti arriveranno anche per l’uso più canonico nelle chat, ma ci auguriamo di sì.

Novità future

Concluso il capitolo sulle novità già utilizzabili dagli utenti, chiudiamo brevemente con alcuni accenni a novità che in futuro potrebbero arrivare sul servizio di messaggistica di Google. La prima riguarda nuovamente le chat di gruppo, in particolare la loro gerarchia e gestione. In futuro si potrà infatti nominare un nuovo amministratore della chat e successivamente rimuoverlo, all’occorrenza. Similmente, in caso di problemi con alcuni membri, gli amministratori avranno il potere non solo di espellere, ma anche di bannare permanentemente dalla chat gli utenti.

La seconda novità invece riguarderà la semplificazione della registrazione di brevi video clip selfie. Attualmente, per farlo è necessario prima aprire la fotocamera tappando sull’apposita icona e poi far partire la registrazione, richiedendo insomma un meccanismo un po’ troppo lungo e macchinoso. In futuro, sarà sufficiente un tap prolungato sull’icona della fotocamera, per iniziare la registrazione della clip.

Via: Android Police