Chainfire si prepara ad abbandonare lo sviluppo di SuperSU

Chainfire si prepara ad abbandonare lo sviluppo di SuperSU
Nicola Ligas
Nicola Ligas

Sono ormai anni che SuperSU è il punto di riferimento per chi sia alla ricerca dei permessi di root su Android, al punto da aver superato i 100 milioni di download dal Play Store. Tutte le cose belle prima o poi finiscono però, e per SuperSU sarà prima piuttosto che poi.

Come già saprete, SuperSU è da tempo di proprietà di Coding Code Mobile Technology, e per quanto riguarda Chainfire il suo contributo al progetto terminerà ufficialmente il 24 febbraio 2018.

Fino ad allora lo sviluppatore servirà come consulente, e potrebbe anche trovare il tempo per aggiungere un paio di funzioni alle quali stava lavorando, ma nessuna promessa in merito è stata fatta. Sarà quindi CCMT a continuare lo sviluppo di SuperSU, e Chainfire sembra fiducioso al riguardo, anche se ci chiediamo se potrebbe mai dire altrimenti.

Questo non avrà effetti immediati sulle altre app dello sviluppatore, anche se nel corso del tempo potrebbe averlo, visto che molte di queste sono root-related.

Per quanto riguarda Chainfire stesso, non c'è un preciso piano per il futuro al momento, se non continuare a lavorare nell'ambito dello sviluppo, non necessariamente mobile, ed apprendere nuove competenze. Sentiremo insomma ancora parlare di lui, o almeno speriamo, ma non è detto per forza di cose sulle pagine di AndroidWorld. In ogni caso il nostro network è così ampio che Chainfire rimarrà comunque sotto al nostro radar.

Commenta