Xperia XZ Premium testato da DxOMark: fotocamera non a livello di altri top gamma

Vezio Ceniccola

Arrivare subito dopo la pubblicazione degli entusiasmanti risultati delle fotocamere di iPhone 8 non dev’essere una passeggiata per nessuno, soprattutto se il proprio punteggio non è allo stesso livello. Questa, purtroppo per lui, è la sorte toccata a Sony Xperia XZ Premium, appena testato secondo le nuove modalità di DxOMark.

Il top gamma dell’azienda nipponica ha ottenuto “solo” 83 punti totali – 82 per le foto e 84 per i video – che sono ben 11 in meno rispetto al nuovissimo iPhone 8 Plus, ma anche 7 in meno rispetto a Google Pixel e HTC U11. Un distacco non indifferente.

Il team di DxOMark ha lodato le buone prestazioni di esposizione e autofocus sia per esterni che interni, unito anche ad ridotto rumore digitale nelle foto con scarse luci, ma ha constatato anche problemi di flare, rendering delle texture e limiti nella gamma dinamica, che provocano anche imprecisioni per i colori ottenuti nelle foto.

Leggermente meglio, invece, il comparto video, dove vengono messi in luce l’ottimo sistema di stabilizzazione, di auto-esposizione e di bilanciamento del bianco in esterno. Persistono problemi di nitidezza e messa a fuoco in alcune situazioni, ed anche il bilanciamento del bianco in interno non è perfetto.

LEGGI ANCHE: Sony Xperia XZ Premium, la recensione

Insomma, sebbene gli 83 punti di Xperia XZ Premium non siano certo pochi, ci si aspettava forse di piĂą da un dispositivo Sony, azienda che produce la maggior parte dei sensori utilizzati sui top gamma attuali.

Come spesso notato anche dai nostri lettori, è un peccato che il produttore non riesca ancora a trovare la quadra per ottmizzare al meglio l’ottimo hardware di cui dispongono i propri dispositivi, segno che si tratta di un lavoro da fare a livello software.

Per maggiori informazioni e dettagli sul test di Xperia XZ Premium, trovate a questo indirizzo l’analisi completa sul sito DxOMark.

Fonte: DXOmark