Nubia Z17s dovrebbe essere il borderless 2.1 dell’azienda, ma intanto ecco il suo primo quad-camera (foto)

Nicola Ligas -

Torniamo a parlare di Nubia e di smartphone borderless, ma non solo, perché avevamo già visto che nel calderone dell’azienda c’erano diversi nomi in codice.

Iniziamo dal più interessante, quello che dovrebbe essere il top di gamma: NX595J, che dovrebbe appunto avere bordi davvero contenuti. Appena 3 millimetri sopra e sotto al display, mentre lateralmente avremmo proprio un edge-to-edge alla stregua di Nubia Z11. Il rapporto schermo/superficie dovrebbe infatti arrivare a ben il 93,94%, guadagnandosi di diritto l’appellativo “a tutto schermo”.

Ignote le specifiche precise, ma parlando di un top di gamma è facile ipotizzare uno Snapdragon 835, 6 GB di RAM e almeno 64 GB di memoria interna. Come dire poi di no alle immancabili dual camera sul retro? Chiariamo comunque che sono solo ipotesi, ma l’esistenza di questo smartphone è stata confermata dall’azienda, anche grazie all’immagine che trovate a fine articolo. Resta da capire quando sarà lanciato, perché per adesso non ci risultano eventi Nubia in programma, ma in ogni caso dovrebbe vedere la luce entro fine anno.

LEGGI ANCHE: Google Pixel 2: tutto ciò che sappiamo

Passiamo ora ad un altro modello: NX589J, appena certificato in Cina dal TENAA. Si tratta di un 5,5” full HD sul quale noterete subito due fotocamere frontali, da 16 megapixel. All’interno trovano spazio un ignoto processore octa-core, ben 6 GB di RAM, 64 GB di memoria interna espandibile ed una batteria da 3.100 mAh. Sul retro, come potete vedere dalle foto, abbiamo un pannello posteriore in vetro, sul quale svetta una dual camera da 13 megapixel. Totale: 4 fotocamere.

Il lettore di impronte è davanti, sotto l’ormai classico “pallino rosso” di Nubia. La buona notizia è poi la presenza di Android 7.1.1 Nougat, che è senz’altro una buona base di partenza, vista la non troppo spiccata propensione di Nubia verso gli aggiornamenti.

Via: Gizchina.it (1), Gizchina.it (2)Fonte: MyDrivers, Anzhuo