Xiaomi Mi MIX 2 ufficiale: c’è la banda 20, ma manca il jack audio! (foto)

Nicola Ligas -

Xiaomi MI MIX 2 raccoglie la pesante eredità del primo modello e la porta ad un nuovo livello. Xiaomi ha infatti fatto tesoro dell’esperienza acquisita, e sulla carta sembra aver limato ogni difetto del primo Mi MIX. O quasi.

Caratteristiche Tecniche

  • Schermo: 5,99” FullHD+ (1.080 x 2.160 pixel, 403ppi, 18:9)
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 835 con GPU Adreno 540
  • RAM: 6 / 8 GB LPDDR4X
  • Memoria interna: 64 / 128 / 256 GB UFS 2.1 non espandibile
  • Fotocamera posteriore: 12 megapixel Sony IMX386, pixel da 1,25 μm, OIS, f/2.0, PDAF, HDR, dual LED dual tone flash
  • Fotocamera frontale: 5 megapixel
  • Connettività: dual nano SIM, LTE (banda 20 inclusa), Wi-Fi dual band, Bluetooth 5.0, GPS
  • Dimensioni: 151,8 x 75,5 x 7,7 mm (6 GB) / 150,5 x 74,6 x 7,7 mm (8 GB)
  • Peso: 185  / 187 grammi
  • Batteria: 3.400 mAh con Quick Charge 3.0
  • OS: Android Nougat con MIUI 9

Xiaomi Mi MIX 2 rivede quindi un po’ le carte in tavola rispetto al precedente modello. Anzitutto è più compatto, non solo perché la diagonale del display è inferiore, ma perché il rapporto di forma diventa in 18:9. Questo significa larghezza più contenuta e maggiore facilità nello stringerlo in mano.

La capsula auricolare è di tipo tradizionale, e “nascosta” nel bordo superiore. Al suo fianco c’è un sensore di prossimità ultrasonico, quindi invisibile, ma dovrebbe essere abbastanza funzionale (in base a quanto abbiamo visto in passato). In compenso se ne va il jack audio, ma nella confezione ci sarà un apposito dongle USB Type-C. Magra consolazione.

LEGGI ANCHE: Recensione Xiaomi Mi MIX

Il sensore principale è lo stesso di Mi6, quindi niente doppia fotocamera posteriore. Abbiamo però il graditissimo supporto alla banda 20, tra le tante altre che fanno di Mi MIX 2 uno smartphone davvero “globale”. Xiaomi non ha quindi insistito particolarmente sul comparto fotografico, dando comunque per scontato che sia di alto livello.

Come lo scorso anno, abbiamo un’edizione speciale dello smartphone, che è questa volta l’unica realizzata interamente ceramica. La versione regolare ha infatti solo la back cover in ceramica, mentre la cornice è in alluminio. Il processo produttivo della versione solo ceramica è infatti molto complesso e richiede fino a 7 giorni, perché basato su un’unico blocco di materiale che viene modellato a dovere.

Xiaomi sembra insomma aver capito bene dove scendere a compromessi e dove no. Bene quindi l’arrivo di un audio “tradizionale” (le slide qui sotto spiegano anche come). Bene l’aver ridotto le dimensioni. Benissimo aver introdotto le bande LTE globali. Peccato però per l’addio al jack audio, una di quelle rinunce nelle

Uscita e Prezzo

Xiaomi Mi MIX 2 da 6 GB sarà disponibile in tutti e tre i tagli di memoria, mentre il modello da 8 GB, l’unico col retro in ceramica, avrà solo 128 GB di storage. Xiaomi Mi MIX 2 da 6 GB di RAM costa 3.299 yuan (circa 420€) per il modello da 64 GB di storage, 3.599 yuan (circa 460€) per quello da 128 GB e 3.999 yuan per 256 GB (circa 510€). Mi MIX 2 Special Edition, ovvero con 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna, costa invece 4.699 yuan, circa 600€, e sarà disponibile in bianco o nero. Inclusa nella confezione, come lo scorso anno, una cover dedicata.

Sono cifre abbastanza elevate, da vero top di gamma, che ovviamente lo saranno ancora di più nel momento in cui lo smartphone sarà importato sul nostro mercato. Indubbiamente però questo Mi MIX 2 sembra aver fatto tutti i compiti a casa, anche se nel frattempo la concorrenza è aumentata considerevolmente.

Immagini

Xiaomi Mi MIX 2

Xiaomi Mi MIX 2 Special Edition

Foto

Fonte: MIUI (forum)