Galaxy Note 8 smontato da iFixit: il vetro è bello, ma complica le riparazioni

Vezio Ceniccola

La nuova analisi tecnica del sito iFixit si concentra sul nuovo top gamma di Samsung, quel celebre Galaxy Note 8 che punta a far dimenticare la disfatta del Note 7.

I tecnici del sito hanno smontato il terminale in ogni sua più piccola parte, evidenziando i tanti pregi a livello costruttivo. Purtroppo, però, il punteggio finale non è dei migliori: in fatto di riparabilità, Note 8 raccoglie solo 4 punti su 10, ed i motivi sono abbastanza chiari.

La colpa di questo voto così basso è da imputare a due elementi: vetro e colla. Sebbene sia bello da vedere, il rivestimento posteriore in vetro rende davvero molto difficile aprire la scocca del dispositivo, tenuta insieme da dosi massicce di adesivo, complicando anche l’eventuale sostituzione del display.

Molti dei componenti interni sono modulari e possono essere sostituiti in maniera indipendente, inclusa la batteria, anche se l’uso di colla e adesivo aumenta il grado di difficoltà.

LEGGI ANCHE: Note 8 è solido come una roccia (ma non provate a bruciarlo)

Dunque, sebbene la costruzione del nuovo Note risulti eccellente sia per i componenti utilizzati che per l’assemblaggio, effettuare riparazioni non sarà una passeggiata per i tecnici indipendenti, soprattutto a causa del rivestimento della scocca. Se volete leggere l’analisi completa di Galaxy Note 8, potete andare sul sito ufficiale di iFixit a questo indirizzo.

Vale la pena sacrificare la riparabilità di un dispositivo in favore della sua estetica? Provate a dare una risposta nei commenti a questo articolo!

Fonte: iFixit
iFixit