Con le nuove API di Android Oreo tutte le app potranno leggere i messaggi USSD

Vezio Ceniccola

Tra le tante novità nascoste di Android Oreo, ce n’è anche una che riguarda un protocollo vecchio di 20 anni, ma ancora molto utile per alcune funzionalità. Stiamo parlando dell’Unstructured Supplementary Service Data, più comunemente abbraviato in USSD.

La tecnologia USSD permette di inviare piccoli messaggi di testo tramite rete GSM, ed è probabile che la conosciate per via del vostro operatore: infatti, i messaggi che compaiono sulla home alla fine delle chiamate vocali e che indicano il credito residuo sono proprio messaggi USSD.

Finora, i dispositivi Android consentivano la lettura di questi codici solo ai dialer telefonici e ad alcune particolari app di sistema ma, grazie alla nuova versione del robottino verde, tale possibilità è stata finalmente estesa a tutte le app. Ciò significa che anche gli sviluppatori indipendenti potranno ora interfacciarsi con le API dedicate al protocollo, ottenendo maggiori informazioni da includere nelle loro app.

LEGGI ANCHE: Lista delle custom ROM con Android Oreo

Se siete sviluppatori o semplici curiosi del mondo Android, potete trovate tutte le informazioni su questa nuova funzione nella pagina dedicata a questo indirizzo.

Via: XDA Developers