Xiaomi Mi A1 ufficiale con Android One: lo smartphone che tutti i fan di Xiaomi e Google vorranno! (foto e video)

Nicola Ligas -

Xiaomi Mi A1 è stato appena presentato in India, ma non si offenderà se lo chiamate Mi 5X. I due smartphone sono infatti praticamente identici dal punto di vista hardware, ma ciò che cambia è l’esperienza software. Mi A1 è infatti il primo Xiaomi con Android One.

Caratteristiche Tecniche Xiaomi Mi A1

  • Schermo: 5,5” full HD con Gorilla Glass
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 625 con GPU Adreno 506
  • RAM: 4 GB
  • Memoria interna: 64 GB eMMC 5.0 espandibile (con microSD fino a 128 GB)
  • Fotocamera posteriore: 12 megapixel, 1,25 ÎĽm pixel size, f/2.2, dual-tone LED flash + 12 megapixel telephoto, 1 ÎĽm pixel size, f/2.6, PDAF
  • Fotocamera frontale: 5 megapixel
  • ConnettivitĂ : hybrid dual SIM (micro + nano/microSD), LTE (con banda 20), Wi-Fi 802.11 ac (2,4 / 5 GHz), Bluetooth 4.2, GPS + GLONASS, USB Type-C, infrarossi
  • Batteria: 3.080 mAh
  • Dimensioni: 155,4 Ă— 75,8 Ă— 7,3 mm
  • Peso: 168 grammi
  • OS: Android 7.1.2 Nougat

Xiaomi Mi A1 ha un corpo interamente in metallo, con angoli stondati sul retro. Xiaomi afferma inoltre che la back cover dello smartphone, che ospita anche il lettore di impronte digitali, è molto resistente (ironicamente) alle impronte digitali.

Ma lasciamo un attimo da parte ciò che forse già sapete, e passiamo alla vera novità: Android One. Xiaomi Mi A1 è il primo smartphone costruito dall’azienda cinese ad avere in pratica Android stock. Al momento il sistema è fermo a Nougat, ma l’aggiornamento ad Oreo arriverà entro fine 2017. Mi A1 sarà inoltre uno dei primi smartphone a ricevere Android P, quando uscirà. Come graditissimo bouns, abbiamo anche l’upload illimitato, a massima risoluzione, su Google Foto, proprio come sui Pixel, giusto per ribadire quanto sia pure Google l’esperienza d’uso.

Tornando alla parte tecnica, Mi A1 utilizza due sensori, entrambi a 12 megapixel: uno da 50 mm “telephoto” ed uno da 26 mm “wide-angle“; una soluzione che l’azienda paragona direttamente ad iPhone 7 Plus. Lo smartphone di Xiaomi adotta inoltre pixel da 1,25 μm per catturare più luce possibile. Questo significa due cose: zoom ottico 2x (fino a 10x in digitale), e ritratti con sfondo sfocato.

LEGGI ANCHE: Recensione Xiaomi Mi 5X

Il 50 mm cattura infatti il soggetto in primo piano, mentre il 26 mm lo assiste con la profondità di campo. Entrambe le ottiche lavorano quindi assieme e gli algoritmi di Xiaomi promettono risultati migliori della concorrenza in termini di Bokeh e qualità generale. Inoltre, grazie alla funzione Beautify 3.0, i volti nei ritratti saranno sempre al massimo della loro bellezza, reale o presunta che sia. Non è comunque solo sulla ritrattistica che si è concentrata Xiaomi, ma anche sulle foto paesaggistiche, urbane o meno. Potete comunque fare riferimento alla nostra recensione di Mi 5X per farvi un’idea più precisa.

Uscita e Prezzo

Xiaomi Mi A1 sarà disponibile dal 12 settembre in India, nei colori nero, oro e oro rosa. Il prezzo in rupie indiane è di 14.999, che si traducono in poco meno di 200€. Lo smartphone sarà però lanciato anche in diversi mercati in tutto il mondo, tra i quali parte d’Europa, ma non l’Italia. Trovate l’intero elenco in una slide qui sotto, ma speriamo comunque che il suo arrivo in alcuni paesi europei renda più facile ed economico il suo ingresso nel nostro paese tramite rivenditori di terze parti.

Video

Immagini