Il cammino verso Android P è già iniziato: eccone alcune indizi nell’AOSP (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Android Oreo 8.0 è stato svelato solamente da poco più di una settimana. Il percorso verso la sua diffusione capillare sarà molto lungo – come da tradizione della frammentazione di Android – il che significa che molti voi non potranno apprezzarlo sul proprio dispositivo ancora per diversi mesi. Eppure eccoci a parlare già di Android P, ovvero la successiva versione di Android che, presumibilmente, farà il suo debutto ufficiale fra un anno.

Android Oreo avrà sicuramente alcuni difetti di gioventù da limare, gli ingegneri Google dovranno lavorare sodo per fargli raggiungere la piena maturità, ma Big G è un vero e proprio gigante e ha tutte le risorse per iniziare parallelamente i lavori per la prossima versione di Android.

Nell’Android Open Source Project è stato infatti appena creato un nuovo tag, che piuttosto chiaramente si riferisce alla futura versione di Android, chiamato master-p. Gli smartphone su cui stanno avvenendo i primi test sono i fedeli Google Pixel (sailfish) e Pixel XL (marlin), con un numero di build che segue le rinnovate modalità, come vi abbiamo recentemente spiegato.

Sempre nell’AOSP sono stati rinvenuti un altro paio di riferimenti del tutto simili alla futura versione di Android, che per ora è conosciuta soltanto come P (se si tratterà di numero di versione 9.0 lo sapremo solo successivamente, mentre il nome definitivo, come sempre, sarà l’ultimo ad essere svelato, in sede di presentazione). Si tratta di riferimenti molto tecnici, per maggiori dettagli vi rimandiamo all’articolo di XDA Developers.

Insomma, il cammino è iniziato. Le prime tappe – ovvero quelle che interesseranno gli utenti comuni – saranno il rilascio delle prime Developer Preview, che potrebbero arrivare già fra 6/8 mesi. Quali sarebbero i vostri desideri per quanto riguarda la prossima versione di Android? E soprattutto, per cosa starà l’iniziale P? Il toto-nome può già iniziare.

Via: XDA Developers