Il futuro delle reti LTE è meno congestionato: l’eMBMS arriva nel codice di Android

Cosimo Alfredo Pina -

L’acronimo eMBMS (e-Multimedia Broadcast Multicast Service) vi dice qualcosa? A meno che non siate esperti di telecomunicazioni probabilmente no. Eppure questa tecnologia, lanciata nell’ormai lontano 2012, è oggi più interessante che mai visto che arriva sul codice di Android.

L’eMBMS è un protocollo integrato su tutti gli Snapdragon 800 e successivi, dove prende il nome di LTE Broadcast, che permette al dispositivo di ricevere in maniera efficiente dati (in particolare flussi multimediali) quando i collegamenti ad una certa cella sono tanti.

LEGGI ANCHE: Qualcomm Spectra promette grandi cose per la Realtà Aumentata

I dispositivi che adottano questa tecnologia invece di collegarsi direttamente alla sorgente si agganciano al flusso eMBMS, riducendo notevolmente la banda occupata e la potenza necessaria alla gestione degli altrimenti tanti stream. In un mondo dove la fruizione video mobile è in crescita esplosiva, il supporto nativo a questa tecnologia sull’AOSP è senz’altro un passo importante.